Podismoincampania.it mensile APRILE 2019

Caracciolo Gold Run & “Walk of Life”

Non solo una corsa

 

Napoli 31Marzo19

La Caracciolo Gold Run, non è stata solo una corsa organizzata da 19 anni, ma una vera e propria esperienza. L’appuntamento è stato fatto in uno dei luoghi più belli e imponenti di Napoli “Piazza del Plebiscito” allestita per l’occasione dove erano pronti per la partenza oltre mille partecipanti partiti con le note dell’inno di Mameli. Gli atleti hanno goduto per tutta la distanza dei 15 km le bellezze, storiche, culturali e paesaggistiche che il tracciato ha sfiorato in grande quantità. L’evento è stato organizzato dalla “Napoli Sport Events”. Del programma, ha fatto parte anche l’ottava edizione “Walk of Life” organizzata dalla Fondazione Telethon, con la passeggiata a passo libero sulla distanza dei 3Km testimoni a favore della ricerca. Il magrebino Hicham Boufars ha vinto la distanza in 45’17”, secondo e terzo per i kenioti Josap Kipruto e Denis Mwanzia Masai con i rispettivi tempi di 46’23” e 47’29”. La gara femminile registra al primo posto l’atleta del Kenia Vivian Jerop Kemboi con il tempo finale di 53’39” segue la marocchina Hanane Janat con 55’48” Terza l’atleta campana della “Caivano Runner” Grazia Razzano con il tempo finale di 1h01’00”. Presenti alla manifestazioni  il Presidente della Regione De Luca e il Sindaco di Napoli Magistris. Ha commentato la mattinata di sport Carlo Cantales, segreteria classifica e tempi di Cronometrogare.it

 

 

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco   

 

                                               QUOTIDIANO ROMA

 

                                                                                                                              Quotidiano ROMA

 

Speciale“RACE FOR LIFE”

 

 

    

                   ALBUM FOTO                                         PARTENZA GARA

 

A Capua: podismo solidale e tanti sorrisi, oltre mille in strada

2° “RACE FOR LIFE” Festeggia la Run for love

Adim primo in assoluto, Ferritti è la prima donna

 

Capua CE 7Aprile19

I tanti sorrisi dei presenti, insieme alle colorate canotte schieratosi, la presenza di numerose società sportive hanno illuminato la città di Capua per la seconda edizione della Race For Life” manifestazione sportiva e solidale organizzata dalla Volturnia Sport con egida UISP organizzazione diretta da Roberto Torisco. La Gara: Sulla linea di partenza oltre ottocento, podisti giunti da più parti della Campania e Basilicata uniti dalla volontà di essere presenti e testimoni in questa solidale importante manifestazione con chi è affetta e combatte il cancro al seno, per sostenere la ricerca, per rassicurare che il tumore al seno non è più un nemico invincibile hanno corso la distanza dei dieci chilometri in un tracciato tutto cittadino e pianeggiante composto di un unico giro. La gara maschile ha visto il successo finale dell’atleta africano che veste i colori della società Caivano Runners Ismail Adim, il magrebino ha chiuso la distanza in 31’53”, secondo e terzo posto per Giovanni Pavone e Madiw Sambali. Per le donne successo per Iolanda Ferritti “Nuova Atletica Isernia” 37’37” è il suo finale, seconda e terza Teresa Stellato e Grazia Razzano. Festeggia il podio per società la Run for love –project Anna Cerbone. Ordine di arrivo a cura di Cronometrogare.it, ha presentato l’evento con cura e la simpatia di sempre Gennaro Varrella.

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

CASTELCICALA TRAIL

Successo per Manzo e Ambrosio

Nola 7 Aprile 19

L’atletica Nolana domenica sette aprile ha organizzato con egida OPES Italia la quarta edizione della gara Trail denominata “Castelcicala”. La gara, si è sviluppata sulla distanza di Km.12, una corsa in natura tra la bellezza naturalistiche e storiche delle colline nolane. Lo spettacolare percorso con partenza dal Borgo Castelcicala è arrivato attraversando sentieri sterrati all’Eremo Camaldolese “Santa Maria Degli Angeli, passando poi per i Camandoli Vecchi.  Alfonso Manzo (Cat. Promessa) con il tempo finale 53’53” ha chiuso la distanza, Manzo veste i colori della società “Liberi Insieme”. Per le donne sorride al primo posto l’atleta della società “Amatori Atletica Napoli” Ambrosio Alessandra con il cronometro di 1h05’07.

Podio Maschile

MANZO ALFONSO - LIBERI INSIEME

AMENDOLA CARMINE - AMALFI COAST SPORT

GIOVIALE FRANCESCO - ATL. ISAURA VALLE DELL'IRNO

Podio Femminile

AMBROSIO ALESSANDRA - AMATORI ATLETICA NAPOLI

TUDISCO ANTONIA -  NOLA RUNNING

NUNZIATA ROSETTA - SAN VITALIANO SPORTING

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

 

Marathona di ROMA in 10 mila al via sotto la pioggia

CURIOSITA nei primi 100 quattro campani

Vincono gli etiopi. Sul podio, per le donne, la 22enne etiope Alemu Megertu e per gli uomini Tebalu Zawude Heyi. Circa 10.000 i podisti che hanno scelto le strade di Roma per correre. Dettaglio, 7080 italiani e 2920 stranieri provenienti da 88 nazioni differenti. Campania: I Podisti campani in gara sono stati ben 415 nella rosa dei primi 100 all’arrivo si leggono ben quattro nomi.

*Carmine Improta “Podistica il Laghetto”  52 posizione. tempo 2h47’53 - SM35

*Giovani Francier “Atletica Caivano” 67 posizione tempo 2h49’25” – SM45

Michele Gentile “Amatori Vesuvio” 2h50’27 82° posizione  tempo 2h50’27” – SM 40*Remo Morelli “Tifata Runners Caserta”  Tempo 2h51’17” 90° posizione SM 50

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

 

CURIOSITA

Mezza Maratona di Firenze

Podio Campano brillano: Bennici – Marrone - Elia

La Half Marathon Firenze rientra a far parte degli appuntamenti più attesi e partecipati. Domenica sette aprile in 5000mila (2800 alla competitiva) hanno invaso le strade di Firenze atleti di spessore e appassionati hanno corso insieme tra le vie e le piazze in un contesto urbano tra i più belli del mondo. L’ordine di arrivo con tempi racconta Il vincitore Joash Kipruto Koech (Atletica Potenza Picena) ha tagliato per primo il traguardo con il tempo di 1’04’’27. Prima per le donne la keniota Ivyne Jeruto Lagat “Iloverun Athletic Terni” con il tempo di 1’10’’24. A brillare sul podio campano Barbara Bennici “Caivano Runners” in 69a posizione giunta all’arrivo posto in piazza Santa Croce in 69° posizione assoluta e con il tempo finale 1h22’42” Secondo gradino per Luca Marrone “Cava Picentini Costa d’Amalfi in 85a posizione e con il tempo di 1h23’33”. Sul terzo gradino l’atleta della “Carmax Camaldolese” Mario Elia in 88° posizione e con il tempo finale di 1h24’06”  (Foto di repertorio)

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

 

                                                                                  Quotidiano ROMA

 

 

CURIOSITA “MILANO MARATHON”

Corso Venezia: in settemila alla partenza

Primo campano all’arrivo “Antonio Lombardi”

==Milano 7 aprile19==

Milano Marathon sotto la pioggia festeggia un doppio record sia per gli uomini che per le donne. Tra gli uomini ha vinto il  keniano Titus Ekiru in 2h04’46” Mentre per donne la connazionale vincitrice della passata edizione Vivian Kiplagat con 2h22’25”. La classifica ufficiale segna 6.306 arrivati di cui 998 donne nella rosa degli arrivati tantissimi atleti campani. Il primo campano al traguardo l’atleta che veste i colori azzurri dell’International Security Service “Antonio Lombardi” piazzandosi in 65° posizione assoluta e con il tempo finale di 2h43’26”. Non meno importante la posizione de beneventano Antonello Sateriale “Am.Podismo Benevento” in 68° posizione in 2h44’01”. Completa il podio campano Alberto Ferrara “Isaura Valle Dell’Irno” con 2h56’51”. Giusto segnalare la buona prova femminile di Rosanna Pacella (prima atleta campana) in 39° posizione della classifica femminile tesserata per “Isaura Valle Dell’Irno” con il tempo finale di 3h18’31”

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

 

AVELLINO VIVICITTA’

L’inno allo sport per tutti per Antonello Landi

Avellino, 14 aprile 2019

A Avellino con partenza alle ore 10:30 dalla Villa comunale si è corsa il tradizionale appuntamento del Vivicittà, sotto l'egida dell'Uisp, 10 chilometri competitiva (e 5 non competitiva) si è svolta impegnando le vie del  centro. Sul gradino più alto del podio si è imposto l’atleta “Master” Antonello Landi “Atl. Potenza Picena” ex Fiamme Azzurre con una corsa tutta solitaria ha bloccato il crono in 31’58” davanti a Giovanni Tolino “Isaura Valle dell’Irno 34’34” e Andrea Senatore “Polisportiva Mercato s Saverino” Tra le donne svetta Paola di Tiglio “Gruppo sportivo Virtus” in 37’21” completano il podio Ilenia Nicchiniello “Am.Podismo Benevento” tempo 39’15” e Annamaria Battipaglia “Antoniana Runners” con 40’04”.

 Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

 

                                                      Quotidiano ROMA

 

                                                                                                                   Quotidiano ROMA

MONDRAGONE Run on the Beach

Vittoria per Youssef Aich e Alessandra Ambrosio

<Mondragone CE 25aprile19>

“Rosanna Neroni” presidente del team Mondragone in Corsa come sempre un ospitale e distinta padrona di casa, sempre attenta nel soddisfare tutte le esigenze del podista e senza distinzione ha messo con la “Run on the Beach” una vera classica che in Campania mancava conseguendo subito il successo sperato. Tutto è iniziato alle 18:30 sulla spiaggia del litorale di Mondragone località meravigliosa. I dieci chilometri con partenza e arrivo sulla battigia posto in zona lido sono stati corsi per una metà sul lungomare e l’altra sulla sabbia. La vittoria è stata conquistata dal beniamino di casa Youssef Aich atleta magrebino che veste i colori della società organizzatrice fissando il cronometro 36”24” a seguire Vincenzo Migliaccio e Giovanni Francier con i rispettivi tempi 36’49” – 37’04”. Prima donna all’arrivo l’atleta tesserata con l'Amatori Atletica Napoli Alessandra Ambrosio 43’29" il suo tempo finale. Seconda e terza al podio Teresa Stellato (43’53”) e Michela Auletta (43’54”). Vince il trofeo per società “l’Atletica Caivano” La manifestazione si è svolta con il patrocinio dell’Ente Comune di Mondragone.

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

TRAIL DELLE CONTRADE

“Vertical Santa Maria dei Monti”

<Scala SA 25 Aprile>

A Scala territorio antico della costiera amalfitana si è tenuto la prima edizione del Vertical Santa Maria dei Monti 3 km e 100 m sulle tracce di Sant’Alfonso verso il monte. L’evento promosso dalla società “Movicoast” in collaborazione “Amalfi Coast”, valido come sesta tappa del circuito “Trail delle Contrade” ha lasciato forti emozioni per il percorso spettacolare reso ancora più bello, dai colori primaverili ottenendo unanimi consensi. Questa prima edizione scrive nell’Albo d’Oro l’atleta con super performance Carmine Amendola “Amalfi Coast Sport More” Al secondo posto Leonardo Mansi (stessa società). Terzo all’arrivo Andreas Newratil “Atletica Venafro”. In diciannovesima posizione spicca il nome di Annalisa Cretella la sua vittoria fa nuovamente brillare i colori dell’ “Amalfi Coast Sport More”. Secondo e terzo posto per Antonietta Peluso “ Running Vairano e Barbara Wania “AKC Corri per Gaia”. L’ordine di arrivo è stato redatto da Viviana Celano. Domenica 28 Aprile il Trail delle Contrade con la settima fa tappa a Pizzo San Michele.

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

CAVAIOLA: perfetta… veramente perfettà

Sorridono El Jebli e Vanacore

Cava de Tirreni SA 25aprile19

Perfetta! Questo è quanto hanno affermato i podisti che hanno preso parte alla 12° edizione della “Cavaiola” dieci chilometri dedicati a Mario Siepi paladino dei podisti Cavesi. Oltre trecento sotto l’arco di partenza posto sul tartan dello stadio comunale “Simonetta Lamberti” dove oltre all’arrivo si è registrato il passaggio del terzo chilometro. La gara, si è corsa nelle vie principali della Città seguita con larga ammirazione da un festante pubblico. Sorride la vittoria in assoluto per il giovane magrebino Hajjaj El Jebli che spezza il filo di lana dopo 32’42” di corsa, l’atleta El Jebli veste i colori dell’International Security Service. Secondo al traguardo con il tempo finale di 33’44” Antonello Landi atleta campano con alte qualità tecniche che lo vedono al vertice e nei primi posti di ogni classifica. Landi è tesserato con la società “Atl. Potenza Picena”. Il terzo gradino del podio per l’inossidabile Antonello Barretta, che ha corso la distanza con bravura e caparbiètà per conquistarsi la piazza d’onore nella sua città. La prova femminile, registra una vittoria molto combattuta, protagonista la Master Annamaria Vanacore “Atl. Scafati” e la giovanissima Filomena Palomba “Running Club Napoli” le due atlete oltre a fare la selezione sul gruppo femminile hanno gareggiato in tutta la distanza con accanito tatticismo. Solo sul finale di gara, la Vanacore si assicura la vittoria sferrando l’attacco decisivo al momento giusto di gara guadagnando un distacco di 48” e sulla giovanissima Filomena Palomba blocca il cronometro a 41’06”. Completa il podio femminile per il terzo posto Annamaria Battipaglia dell’Antoniana Runners in 42’54”. Ha commentato la manifestazione, il giovane presentatore Carlo Cantales, classifica e tempi a cura della TDS. (foto di repertorio)

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

L’Irpinia Corre

Atripalda:dominio keniano per la 10km.

Atripalda 25 Aprile19

I dieci chilometri di Atripalda hanno mantenuto le attese annunciate da Gianni Solimene presidente dell’Associazione sportiva l’Irpinia Corre. Alla partenza un cast di atleti di buona fama, la città come sempre ha partecipato con entusiasmo all’evento affollando Piazza Umberto I e le strade del percorso. La vittoria è arrivata dopo 28’53” tempo finale e record del percorso con l’atleta keniota Sammy Kipngetich tesserato dell'Atletica Saluzzo. Nuovamente Kenia anche per la gara femminile con Lena Jerotich in ottava posizione assoluta e con il tempo finale di 34’13”. Completano il podio maschile, gli atleti tesserati per L’International Security Service “Andrew Kwemoi Mang’ata (29’38”) e Hicam Boufars (30’08”) mentre quello rosa con Jerop Vivian “Atletica Castello” e Asmae Chizlane “Caivano Runners con i rispettivi tempi di (34’21”) e (35’56”). L’ordine di arrivo e tempi stilato da Garepodistiche di Pasquale Pizzano segna l’arrivo di 350 partecipanti di cui 58 sono donne. La manifestazione ha riservato un largo spazio alla promozione giovanile.

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

SPECIALE - Primavera al Bosco

        

                                       Quotidiano ROMA                          ALBUM FOTOGRAFICO

 

PODISMO La 10 km al Bosco di Capodimonte

“19° Primavere al Bosco”: si  impongono Hicam e Capasso

 

Napoli 28aprile19

Novecento e più i partecipanti (di cui 129 sono donne) per la diciannovesima edizione della “Primavera al Bosco” gara podistica sulla distanza dei dieci chilometri in scena nel Reale Bosco di Capodimonte. Protagonista dell’appuntamento l’atleta del Marocco tesserato con la società “Podistica il Laghetto” Hicham Akhal, (foto) il magrebino ha fissato il cronometro a 31’06”. Interprete della gara femminile giunta al traguardo in 104° posizione con il tempo finale di 41’16” è stata Annamaria Capasso (foto). L’atleta del”Amatorio Vesuvio” ha corso con astuzia tutta la distanza, scaltrezza messa  in atto in alcuni tratti del percorso per guadagnarsi un vantaggio di 16 secondi sulla diretta avversaria Francesca Maniaci “Caivano Runners” e di 38” su Patrizia Picardi “Podistica il Laghetto”. Il podio maschile è completato da Hamid Kadry (33’00”) atleta di nazionalità e club del primo arrivato, Terzo un ben ritrovato Gianluca Piermatteo “Lions Valla Ufita” con il tempo finale di 34’27”. La mattinata di Sport e di tradizione è terminata con le prove di velocità riservate alle Categorie Promozionali, Tempi e ordine di Arrivo sono stati redatti da Pasquale Pizzano di GerePodistiche.

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

 

                                         Quotidiano ROMA                      FILMATO - PARTENZA

 

Entusiasmo per Urbs Egregia

Vittoria finale per la Tifata Runners

Pignataro Maggiore festeggia Di Puoti e Marchione

<Pignataro Maggiore CE 28aprile19>

 

Dopo le tappe di Calvi Di Risorta e Sant’Andrea del Pizzone con l’appuntamento di Pignataro Maggiore si è concluso il trittico di gare sulla distanza dei dieci chilometri della prima edizione della Urbs Egregia che vede al primo posto la società Tifata Runners, al secondo la Podistica Sammaritana al terzo l’Atletica Marcianise. I tre appuntamenti sono stati organizzati dalla Associazione Culturale e Sportiva “Felix Running”, sotto l’egida dell’OPES, con il Patrocinio della Provincia di Caserta, e dei comuni interessati al programma di sport. I tre appuntamenti hanno riscontrato critiche di buona accoglienza e di capacità tecnica, con la gara di Pignatore Maggiore l’organizzazione ha visto il successo finale. La gara è stata vinta da Francesco di Puoti in 32’38” “Tifata Runners” al secondo e terzo posto Carlo Marigliano “Atletica Marcianise” e Mohamed Lamghali “Podistica Sammaritana” con i rispettivi tempi (34’32”) e (34’38”). Per le donne successo per Emma Marchione “Felix Running” con il tempo finale di 40’54”, seconda e terza vede Alessandra ambrosio (41’20”) “Amat. Atletica Napoli” e Annamaria De Blasio 41’21” “Atletica Marcianise”

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

IL TITANO SANTILLO

L’atleta di Marcianise vince la scommessa e la dedica a tutti i sostenitori.

 

Festeggiato a Capodichino e nella sua Marcianise fino a tarda notte l’ultramaratoneta Vincenzo Santillo classe 1980 per aver vinto la scommessa che in tanti non credevamo, portare a termine la “Milano Sanremo” nei modi e nel tempo Max delle 48 ore che l’organizzazione chiede per percorrere la distanza dei 285 chilometri con la variante di raggiungere varie località su distanze diverse (chiamati “cancelli”) per rimanere in gara. La distanza di questa edizione 2019 è stata vinta da Matteo Ceroni ultramaratoneta tesserato per “Atletica Albore Martellago”, giunto sul traguardo del lungomare di San Remo nel pomeriggio di domenica 28 aprile alle ore 15:53 circa 30 ore per raggiungere la distanza. Il titano Vincenzo Santillo è partito insieme ai settantatré podisti ((iscritti 108 arrivati meno della metà) alle 10.00 di sabato 27 aprile dalla Darsena di Milano ed è arrivato sulla battigia del lungo mare di Sanremo alle 06:21 in undicesima posizione. Il presidente Angelo Garofalo i compagni di squadra e fans di Vincenzo come giusto che sia sono stati pronti per festeggiarlo per la sua impresa fino a tarda notte. Un compito arduo e maggiormente per chi fa un lavoro duro come quello di Santillo e che poi secondo me è fisicamente impossibile correre a piedi da Milano a Sanremo ecco il motivo che lo chiamato titano. Mi permetto di aggiungere un secco “brava” a Anna Nargiso che l’ha seguito senza mai lasciarlo solo. Queste righe non sono per un articolo di cronaca di una vittoria ma per dire a Vincenzo Santillo “Il Titano” sei stato bravissimo.

Podismoincampania.it di Giuseppe Sacco

 

 

 

 

 

                 L'immagine può contenere: testo

 

Podismoincampania.it non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Giuseppe Sacco autore del portale non e' responsabile dei siti collegati tramite links ne' del loro contenuto, anche fotografico, che può essere anche soggetto a variazioni nel tempo da parte dell'editore originario. Testi, immagini e filmati a corredo dei post sono pubblicati con finalità esclusivamente informative. Podismoincampania.it non vuole in alcun modo ledere il copyright né qualsiasi altro diritto, pertanto, qualora i titolari di tali diritti fossero contrari alla pubblicazione dei suddetti contenuti testuali e fotografici, chiede di segnalarlo ai fini d’una rapida rimozione degli stessi. Inoltre rende noto che non prende compensi per ogni forma di promozione, ogni argomento trattato proviene da Facebook 

Email di corrispondenza: info@podismoincampania.it

 

 

 

                                

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                    

Stampa questa pagina