Podismoincampania.it mensile Febbraio 2019

  

    

   STRALITERNO Conferenza Stampa

Centro Polofunzionale “Giuseppe Rovescio”

 

Villa Literno 1feb19

Tutto fa presagire che la mattinata di sport liternese in programma per domenica dieci sarà una bella festa per tutti i 1400 podisti che parteciperanno. In sede di conferenza, gli organizzatori hanno spiegato dettagliatamente la parte logistica, la partenza, il percorso e la parte finale assicurando che al loro fianco si contano duecento e oltre volontari e forze dell’ordine. Certo ha chiesto anche la collaborazione a tutte le società partecipanti maggiormente nella fase della partenza che avverrà all’interno dello stadio “Vincenzo Tavoletta”, la marea di podisti uscirà dalla porta maratona per correre la distanza dei 10 km raggiunta dopo due giri per le strade cittadine. Cosa certa è l’organizzazione e la cittadina sta lavorando intensamente per fare una gran bella gara e bella figura,per dare a ognuno un felice ricordo della mattinata di podismo a Villa Literno.

Podismoincampania.it gP.S. 2Feb19

 

 

 da Quotidiano ROMA  Sabato 2 Febbraio

 

 III “Casollese” record di partecipanti.

Starter il primo cittadino Carlo Marino

      ALBUM FOTOGRAFICO

Casolla CE -Domenica 3 febbraio 

A Casolla frazione di Caserta si è disputata la terza edizione della “Casollese” corsa podistica di 10 km indetta dall’Ente di Promozione Sportiva A.S.I. organizzata dall’Associazione “CasertAzione” con partenza e arrivo da “Largo Tescione”. Presenti alla partenza in rappresentanza di 80 società provenienti da più comuni della Campania ben oltre 600 amanti del Podismo, nella rosa dei partecipanti non sono mancati atleti di buon valore tecnico. Il percorso di gara prevalentemente formato da saliscendi è stato finito dopo “33’24” a bloccare il cronometro ufficiale, l’atleta magrebino che veste i colori della società”Pomigliano Marathon ” Hikam Hakal. La gara femminile con circa 100 donne in competizione registra la vittoria dell’atleta Filomena Palomba “Running Club Napoli” in 62° posizione assoluta e con il tempo finale di “42’56”. Francesco Di Puoti e Forino Salvatore conquistano il secondo e terzo gradino del podio; al femminile, Marina Lombardi e Annalisa Giuda. La classifica per società è stata vinta dalla Road Runners Maddaloni di Michele Campolattano. Ha presentato la manifestazione Agostino Rossi, ordine di arrivo con tempi a cura di Cronometrogare.it. 

Peppe Sacco – Podismoincampania.it.

 

 

VII StabiaAequa Half Marathon

La parte più bella è stata quella del lungo mare

Buona riuscita organizzativa


Giorgio Mario Nigro il primissimo a tagliare il nastro, della settima edizione dell’Half Marathon “StabiaAequa”, l’atleta Seniores appartenente alla “Carmax Camandolese” ha chiuso la distanza con il tempo finale di 1h12’47”. A seguire. Ahmid Kadiri “Podistica il Laghetto” (1h13’28”) e Massimiliano Fiorillo “Podistica
Cava Picentini” (1h14’47) Tra le donne vittoria solitaria di Janat Hanane “Podistica il Laghetto” (1h23’59”) seconda e terza posizione per Ilenia Nicchiniello “Amat. Podismo Benevento” con 1h30’19”. Terza Alessandra Ambrosio con 1h30’24” “Amatori Atletica Napoli. La mattinata dell’appuntamento di “Sport Event Run” con partenza e arrivo dalle antiche terme di Castellammare “Largo Amendola” si è presentata con una copiosa pioggia che scoraggiava organizzazione e partecipanti, per essere baciata poi da una schiarita e da un tiepide sole. L’Ordine di arrivo stilato da Garepodistiche classifica ben 795 atleti di cui 101 donne. L’evento con la sua distanza si è svolto con egida UISP una scelta per  non causare alcuna incomprensione  e per applicare la buona e democratica regola “Lo Sport è di Tutti e non seleziona chi lo pratica” con l’appendice “Vinca il migliore”.  (foto ZIO PINO)

 

Napoli City Half Marathon

Manca meno di due settimane all’appuntamento della“Città e Mille Culure". Pronta a raggiungere quota ottomila

 

Domenica 24 febbraio a Napoli si rinnova l’appuntamento internazionale con la Napoli City Half Marathon. A Napoli torna il podismo di qualità, terra che vanta tradizioni di Atleti, Tecnici, Società, un popolo di appassionati Amatori e la tradizione della corsa su strada. Un appuntamento che si rinnova con un numero crescente di partecipanti di volta in volta per correre nella storia partenopea e per ammirare una delle città più affascinanti del mondo che saprà regalare a ogni singolo partecipante una giornata da ricordare. Giusto menzionare la società organizzatrice la “Napoli Running” e il patron dell’evento “Carlo Capapaldo”. Il percorso, certificato IAAF e AIMS, è di categoria A (primati omologabili e prestazioni inseribili in graduatoria nazionale)  e attraversa molte delle strade più belle di Napoli. Il punto di ritrovo dalle ore 07:30 all’interno del polo fieristico della Mostra d’Oltremare la partenza è fissata alle ore 09:00 da viale J. F. Kennedy. Tutti i servizi sono a pochi metri dalla partenza e arrivo, in ampi spazi al chiuso, a disposizione degli atleti prima e dopo la gara. Podismoincampania.it della passata edizione ricorda: Gli oltre seimila partecipanti hanno corso in uno scenario unico, tra il lungo mare e il Castel dell’Ovo, tra il Maschio Angioino e il teatro San Carlo, tra la zona portuale e il lungo mare Caracciolo. Arte e storia hanno tenuto compagnia i podisti abbracciati dal colonnato di Piazza del Plebiscito. I festanti atleti amatori “Veri Protagonisti” sono stati accolti all’arrivo dalla fontana delle Esedra con I suoi giochi d’acqua a suon di musica. Il keniano Abel Kipchumba vince la gara con il tempo finale di 1h00’12”. Record della gara e primato personale anche per la gara femminile, prima Eshete Shitaye, etiope d’origine ma battente bandiera del Barhein, colie il successo in 1h08’38”. Primo italiano per l’azzurro Stefano La Rosa che spiazza 5° in 1h04’25”:

gP.S. – Podismoincampania.it 4feb19

 

                

                da Quotidiano ROMA Domenica 10 Febbraio

 

 

Domenico Ricatti con “Terra dello Sport”

 

Nella compagine campana “Terra dello Sport” con sede a Pompei nell’importante rosa di atleti a essa appartenente si aggiunge il nome di Domenico Ricatti (foto) atleta di altissimo livello nato a Barletta il 16 maggio 79. Per conoscerlo in breve aggiungo. Ad avviarlo all'atletica, è stato il professor Francesco Mascolo, il primo allenatore del grande Pietro Mennea. L'esordio di "Domenico" sui 42,195km risale a Milano (2h21:48) nel 2011, anno che poi lo vide subito progredire a 2h16'31" in occasione della maratona di Berlino. Nel 2014 a Roma arriva quarto con il primato personale (2h15:07). Per il barlettano innumerevoli sono le vittorie e le volte che ha indossato la maglia della nazionale di Atletica. Il Team campano “Terra dello Sport” per il prossimo 24 marzo nella città Mariana ripresenta la manifestazione podistica CorriAmo Pompei, sulla distanza classica dei dieci chilometri.

gP.S. – Podismoincampania.it - 5feb19

 

“Vertikal dei Sanniti – Pentri”

Si riconfermano Amendola e Peluso

 

Sabato 9 Febbraio 2019

A San Potito Sannitico località in provincia di Caserta si è svolto il terzo appuntamento “Trail delle Contrade” con il “Vertikal dei Sanniti – Pentri” Cento gli atleti al via, tra i quali alcuni dei nomi di punta della corsa in montagna e delle gare Vertical. Ore 14:30 partenza dal centro storico i partecipanti hanno affrontato la gara nei sentieri del monte Airola. La distanza dei 5km400merti con D+797 è stata raggiunta dopo 38’36” dall’atleta Carmine Amendola “Coast Sport More” secondo e terzo posto per Adolfo Squitieri a un solo secondo di distacco e Andreas Nawratil con sette secondi. I tempi segnati fanno ben capire che la vittoria dell’atleta classe 84 non è stata per niente facile. La gara femminile ha nuovamente registrato sul primo gradino del podio Antonietta Peluso, l’atleta che vesta i colori della “Running Vairano” blocca il cronometro della gara femminile a 52’30” in 21° posizione. Il podio si è completato con Gioconda Di Luca (55’07”) ed Emanuela Cristofaro (56’17”).L’organizzazione è stata curata dall’Associazione “San Potito Mountain Experiences” con il supporto tecnico delle Fiamme Argento. La premiazione si è svolta presso la struttura Bacco e Bivacco.

gP.S. – Podismoincampania.it 10feb2019

 

PODISMO Corri Angri

Nella 10km. vincono Iannone e Amodio

Tra i Team vince la Carmax Camaldolese

Angri SA 10feb.19

Buona partecipazione e mattinata soleggiata e gradevole per la sesta edizione della “Corri Angri” gara podistica con egida dell’ente Opes Italia sulla distanza di 10 Km. L’evento organizzato  dalla Angri Runners Club ha goduto del patrocinio del Comune di Angri. Per la cronaca si segnala il successo dell’atleta della “Carmax Camaldolese” Gilio Iannone che si è presentato all’arrivo tutto solitario con il tempo finale di 30’38”. In campo femminile (141 le donne iscritte) in 92° posizione assoluta vince la gara Amodio Martina con il crono finale di 38’40” per la classifica riservata alle società in gara si impone la Carmax Camaldolese con punti 37.371. La gara ha fatto registrare ben 888 arrivi. (foto di repertorio)

Podio maschile:

1° Gilio Iannone “Carmax Camaldolese” 30’38”

2° Akal Hicham “Pomigliano Marathon”  31’39”

3° Giorgio Mario Nigro “Carmax Camaldolese” 32’36”

Podio femminile.

1°Martina Amodio “Stufe di Nerone” 38’40”

2°Lamberti Loredana “Antoniana Runners” “39’35”

3° Annamaria Capasso “Amatori Vesuvio” 40’45”

gP.S. – Podismoincampania.it 10feb.19

 

 

 

Lutto per l'atletica italiana

È mancata Maura Viceconte

Lutto per l'atletica italiana. A soli 51 anni l’atleta maratoneta Maura Viceconte stella azzurra del fondo figura notevole tra gli anni '90 e primi anni del 2000 capace di imporsi in numerose maratone nazionali e internazionali di gran rilievo. Bronzo agli Europei di Budapest 1998, primatista italiana dei 42 chilometri e sui 10.000 metri, realizzato in Gran Bretagna nel 2000, è l’unica donna azzurra ad aver sfiorato il «muro» dei 31’ sulla distanza. Dodicesima ai Giochi di Sidney, si è ritirata dallo sport nel 2004 per vincere la battaglia contro il cancro che sembrava vinta tanto che lo scorso novembre aveva promosso un documentario sulla sua vita <La vita è una maratona - La corsa, il modo di vivere> Poi chissà il perchè del gesto di togliersi la vita nella sua casa a Chiusi San Michele TO. Maura lascia un figlio di otto anni.  

gP.S. - Podismoincampania 11feb19

 

 

             

                  ALBUM FOTOGRAFICO

 

StraLiterno VIII edizione.

Villa Literno una mattinata di festa e di sport.

  

Villa Literno CE 10Feb19 – gP.S.

Vittoria del Marocco sia in campo maschile chi quello femminile, i nomi dei due protagonisti di quest’ottava edizione sono Youssef Aich “Mondragone in Corsa” con il tempo finale di 30’34 e Hanane Janat “Podistica il Laghetto” in 27° posizione con il tempo 36’00”. La corsa del vincitore in assoluto saldamente al comando ha lasciato un grosso vuoto alle sue spalle di ben due muniti. A raggiungere il traguardo in seconda posizione l’atleta di Benevento che veste i colori dell’International Security Service Gennaro Varrella. In terza posizione Francesco Tescione della “Podistica Aprilia” 32’50” il suo tempo finale. In rosa brillano sul podio per la seconda e terza posizione Grazia Razzano “Caivano Runners” e Loredana Lamberti “Antoniana Runners Club” con i rispettivi tempi di 38’54” e 39’48”. La classifica per società mette al primo posto le canotte rosse della Podistica Frattese con punti 85.958. La mattinata dal punto di vista tecnico non ha lasciato alcuna perplessità, il percorso piatto e veloce si è presentato ben curato sulla logistica, tranne nella prima per causa di troppo afflusso di partecipanti, mentre come ospitalità organizzativa ogni partecipante ha goduto del programma. La manifestazione omologata A.I.C. ente di promozione sportiva ha classificato ben 1.271 partecipanti a organizzarla la società RunLab  capitanata da Nicola di Filippo. Per la buona riuscita oltre alle forze dell’ordine locale tanti volontari e aziende che hanno sponsorizzato l’evento. L’ordine di arrivo e tempi a cura di Cronometrogara

gP.S. – Podismoincampania.it 11feb19

 

Tra Ravello e Scala

Nella 10 km vincono Di Caprio e Caso

Ravello SA 10feb19 gP.S.

Buona partecipazione e mattinata gradevole per l’edizione 2019 della “Tra Ravello e Scala” gara podistica sulla distanza dei dieci chilometri. L’appuntamento è stato organizzato dalla “podistica Cava Picentini Costa d’Amalfi in collaborazione con CSI - Cava de’ Tirreni. Per la cronaca si segnala il successo dell’Atleta “Carmax Camandolese” Daniele Caprio che blocca il cronometro a 35’17”. Seconda posizione per Antonello Barretta e terza per Nicola Montanile. In campo femminile sorride la pluricampionessa di titoli SF55 Annamaria Caso della “Positano Run” con il tempo finale di 46’02”. A seguire per il podio rosa Annalisa Cretella e Benedetta Palumbo. La gara si è svolta tra le bellezze della costiera. (foto @ZioPinoRiccio)

gP.S. – Podismoincampania.it 11feb19

 

Cross Master

Campionato di Società e Individuale

Il team Isaura Valle dell'Irno conquista il doppio Titolo

Benevento 10feb19

Nell’aria dell'Istituto per l'Agricoltura, in contrada Piano Cappelle (BN) il Team Astro 2000 Benevento di Alessandro Papa (ex atleta marciatore) si è svolta la fase unica per l’assegnazione del titolo Fidal di società e individuale di corsa campestre delle categorie Master, alle prove hanno preso parte circa 350 atleti. A conquistarsi il Titolo Regionale di società maschile è stata la società “Isaura Valle dell'Irnno” i suoi atleti hanno totalizzato 1122 punti. Secondo gradino del podio la “Caivano Runners” con punti1099, terzo posto il team “Montemiletto Team Runners” con 1074 punti. Per il titolo femminile la classifica stilata dal Gruppo Giudici mette nuovamente al primo posto la società guidata da Luigi Pastore con 722  punti, al secondo la Caivano Runners con punti668, in terza posizione l’Atletica Caivano con 574 punti.

gP.S. – Podismoincampania.it 11feb19

 

ENTERPRISE

SUL PODIO ANCHE AI TRICOLORI UNDER18

Gianmarco Scurti conquista la sua medaglia ai Campionati Italiani Individuali salendo sul podio della  5km di marcia. Alessandro Alberino nei 400m.

Ancona, 10 febbraio 2019 

Ancora una volta l'Enterprise Sport & Service sale sul podio tricolore, questa volta in occasione dei Campionati Italiani invernali 2019 Allievi (U18). Reduce dal terzo posto dal terzo posto alla fase interregionale del CdS di marcia su strada di categoria ed il secondo posto nella Finale A del CdS Allievi su pista del 2018, a dodici mesi di distanza dalla precedente esperienza indoor dove si piazzò tredicesimo, Gianmarco Scurti è riuscito a migliorare il proprio primato personale al coperto di oltre un minuto e quello outdoor di oltre 20 secondi, abbattendo il muro dei 24 minuti. Una gara coraggiosa ed in spinta sino al termine, sotto la guida del suo tecnico Carlo Cantales, che gli è valsa l'ottava posizione al traguardo e la presenza conseguente sul podio allargato dei 5000m di marcia col tempo di 23'51”85. Primato personale al coperto anche per Alessandro Alberino nei 400m, in gara nella batteria che ha visto realizzare il nuovo primato italiano under18 sulla distanza. Così dal 53”56 del 2018, arriva un 51”91 che equivale al quindicesimo posto in Italia per il giovane quattrocentista allenato da Danilo Parlato e che dà i giusti stimoli per puntare ai campionati outdoor di giugno ad Agropoli laddove arriverà da vice-campione italiano in carica della staffetta 4x400m! Prossimo appuntamento per l'Enterprise Sport & Service al Palaindoor di Ancona sarà il prossimo weekend con i Campionati Italiani Assoluti, con un bel gruppo di ragazzi del team campano già pronti a dare il meglio di sé nella massima rassegna tricolore al coperto.

Podismoincampania.it 11Feb19

 

ANCONA Campionati Italiani Indoor

Bronzo per il sannita Giandomenico Lubrano

Domenica 10 ad Ancona successo per il diciassettenne di Sant'Agata de' Goti Giandomenico Lubrano,(foto di repertorio) l’atleta con il suo lancio “nel getto del peso” ha fatto misurare 15m e 16cm conquistando un meritato terzo posto. Il risultato ottenuto gli mette al collo la medaglia di bronzo per la categoria Allievi. Giandomenico nella passata categoria Cadetti nella specialità del del “disco”  con il lancio di 42,64metri conquistò il titolo Italiano. L’atleta veste i colori della società sannita “Libertas Amatori Benevento” del presidente e tecnico Giovanni Caruso.

gP.S. – Podismoincampania.it 13feb19 

 

     

 

                                           da Quotidiano ROMA giovedì 10 Febbraio

 

ATLETI CAMPANI AD ANCONA

Alla conquista di medaglie e personali.

Le squadre per lo scudetto

Da venerdì 15 a domenica 17 nel complesso del palaindoor di Ancona si disputerà la 50° edizione del Campionato Italiani Assoluti Indoor. Il capoluogo marchigiano sarà raggiunto da 508 (273 sono donne) atleti provenienti da tutta Italia in rappresentanza di 108 società. In palio 26 titoli, 13 maschili e altrettanti femminili, con la novità della staffetta 4x400 che è introdotta al posto della 4x200 metri. Il weekend di gare sarà è anche l’occasione per conquistare l’importante accredito per indossare la Canotta Azzurra agli Europei indoor di Glasgow (Gran Bretagna, 1-3 marzo) L’evento deciderà anche la classifica dei Campionati Italiani Indoor di Società.

gP.S. – Podismoincampania.it 14feb.19

 

ATLETICA Enterprise Sport & Service

Medaglie e personali agli Italiani Assoluti

Gran bella affermazione ad Ancona per la società di Benevento “Enterprise Sport & Service” unica realtà campana presente alla massima rassegna  dell'atletica leggera nazionale nel capoluogo Marchigiano in occasione del cinquantesimo Campionato Assoluto Indor disputatosi nel Il weekend di Febbraio dal 15 al 17. Gli atleti del presidente Antonella De Donato hanno conquistato l’  Oro nei 5km di marcia per il finanziere Francesco Fortunato, argento nei 400m per il carabiniere Giuseppe Leonardi, sesto Mirko Masullo nei 60hs, poi Federico Crisci, Lorenzo Veroli, Vincenzo Vigliotti, Antonio Moro e Samuele Cerro. Primo impegno è stato quello delle batterie dei 400m con il siciliano Giuseppe Leonardi (Carabinieri – 47”20, PB indoor), il campano Federico Crisci (48”91, PB indoor) ed il marchigiano Lorenzo Veroli (Fiamme Azzurre – 49”95), che proiettavano il catanese nella finale della domenica per un importantissimo argento assoluto con 47”28! Una gara straordinaria quella di Francesco Fortunato (in forza alle Fiamme Gialle), segnata da una progressione inesorabile sino all'ennesimo titolo italiano assoluto, accompagnato dal nuovo personale di 18'47”63. Dopo la terza posizione in semifinale con 8”09, ottimo sesto posto per Mirko Masullo nella finale dei 60hs con 8”16. Sorte diversa per Antonio Moro nei 60m chiusi in 6”97 non bastevoli per accedere ai turni successivi. Nonostante il primato personale di Vincenzo Vigliotti a 15,03m, gara sfortunata quella del salto triplo con ben 5 salti nulli sui 6 complessivi effettuati da quest'ultimo e da Samuele Cerro, probabilmente nelle condizioni di conquistare una posizione di rilievo in una gara dal tasso tecnico molto elevato. Un weekend entusiasmante che, in attesa dei tricolori al coperto over35, ben lasciano sperare per l'attesa stagione all'aperto!

gP.S. – Podismoincampania.it 14feb.19

 

 

Carnevale Palmese

Domenica l’attesa Maratonina in 500 al via

Domenica 24 Febbraio, si ripete l'appuntamento di Palma Campania con la “Maratonina di Carnevale” manifestazione podistica consolidata nel programma del Carnevale Palmese. Un patrimonio di folklore autentico vissuto da migliaia di persone mascherate che si sfidano in un'avvincente competizione musicale. Un carnevale diverso da tutti gli altri dove i carri sono, addirittura, un elemento secondario. La sua caratteristica è rappresentata dalle quadriglie capaci di un mixer di colori suoni e luci che lasciano al visitatore un alone di gioia e di mistero. Resta uguale la parentesi sportiva capace di regalare altrettanto forti emozioni a ogni singolo partecipante, grazie al programma redatto che mette la voglia di esserci, per correre in maschera e per l’armonia che offre. Saranno in 500 (numero max) a prendere il via da Via Marconi per correre la distanza per le vie del centro storico sulla distanza di chilometri dieci. Il programma si svolge con egida del CONI e dell’Opes Italia. Direttore di gara per questa settima edizione è confermato Ettore Forte, la segreteria per l’ordine di arrivo e tempi sarà curata da Garepodistiche.

gP.S. – Podismoincampania.it 19feb.19

 

 

 

 

 

Prisco D’Arco (foto) atleta campano classe 69 Categoria Master 50 tesserato con l’Isaura Valle dell’Irno dal 2008 a conseguito al Palaindor di Ancona la vittoria che vale il titolo italiano sulla distanza dei 3000metri con il tempo finale di 09’22”. Il meritato successo del tricolore si accoda alle tante altre vittorie di spicco che l’atleta ha nel suo ricco palmares.

 

Vincenzo Verde 
Alloro nel capoluogo marchigiano

Ancona Palaindor “Campionato Italiano Master” alloro per il marciatore campano Vincenzo Verde, l’atleta di San’antimo in forza alla società di Benevento “Enterprise Sport & Sevice” a un mese dal tricolore conquistato a Messina sulla distanza dei 20 km mette a segno ad Ancona un altro importante risultato, un successo che gli mette al collo con il nastro tricolore la medaglia d’oro nella distanza dei 3 Km Indor. Il santantimese ha chiuso la prova con il tempo finale di 13’27”93c. La foto pubblicata fa ben capire che la vittoria ha una sola dedica per l’adorata moglie

gP.S. 23feb.19

 

 

PODISMO – La10km a Pignataro Maggiore

“Urbis Egregia” che bella la prima tappa:

Si impongono Di Puoti e Trinchillo

Pignataro CE 24feb.19

Oltre trecento i partecipanti di cui trenta donne per la prima edizione e prima tappa della “Urbis Egregia” progetto realizzato da quattro appassionati podisti in simbiosi con la società “Felix Running” e con l’Ente di Promozione OPES Italia. La mattinata pur presentandosi gelida non ha smorzato per niente l’entusiasmo creatosi, ha dato la partenza con fascia tricolore il primo cittadino Giorgio Magliocca. La gara in tutta la sua distanza è stata corsa nelle vie centrali e nella parte del centro storico, il percorso se pur collinare e tutta la manifestazione alla fine ha registrato il successo sperato. Il voto finale dei partecipanti per l’intera manifestazione ha la media di sette più, da rilevare il buon piano di traffico e l'ottima collaborazione delle Associazioni presenti. La gara è stata vinta con un buon margine di distacco dagli inseguitori dall’atleta Master 40 che veste i colori della “Tifata Runners” Di Puoti Francesco con il tempo finale di 32’23”. Il secondo e terzo posto per Francesco Feola e Mohamed Lamaghali con i rispettivi tempi di (34’31) e (34’41). La prima donna ad arrivare al traguardo la SF 40 Anna Trinchillo che veste i colori “Runners Calvizzano” segue per formare il podio rosa Emma Marchione e Santoro Anna con i rispettivi tempi di 41’57” e 43’57. Il podio si è festeggiato con sorrisi e abbracci, Ha presentato l’evento Anna Narciso. Classifica e tempi di Cronometrogare di Roberto Torisco. Prossimo appuntamento con “Urbis Egregia” il prossimo 24 marzo a Calvi di Risorta.

gP.S – Podismoincampania.it 24feb.19

 

       ALBUM foto       FILMATO

 

Maratonina di Carnevale

A Palma Campania festeggia Iannone

Palma Campania CE 24feb.19

Carnevale all’insegna del podismo a Palma Campania dove si è disputato la settima edizione  della “Maratonina di Carnevale” organizzata da Ettore Forte con il supporto dell’Ente di Promozione Opes Italia. La cronaca della gara registra il successo di Gilio Iannone della Carmax Camandolese con il tempo finale di 35’02”. Alle spalle di Iannone Il compagno di squadra Michele Caggiano in 35’08”. Completa il podio Marco Vetrano “Baiano Runners” in 35’09” In campo femminile si segnala l’affermazione di Filomena Palomba della Runnig Club Napoli con 41’15”. Seconda posizione per Annamaria Battipaglia della Antoniana Runners in 43’21” e terza Latifa Lakal “Terzigno Corre” crono 47’13” nella classifica per società brilla al primo posto Amatori Marathona Frattese che precede la Carmax Camandolese e la Podistica Vesuviana. Hanno preso parte alla manifestazione 352 podisti trenta le donne in gara. L’ordine di arrivo e tempi di Garepodistiche. (foto di repertorio)

gP.S. – podismoincampania.it 25feb19

 

Di Prisco D’Arco oro nei 1500 Indor
Vittoria dal sapore della grande impresa

 
L’atleta Campano Di Prisco D’Arco dopo il tricolore conquistato in terra marchigiana nella prova dei tremila metri con il crono di 4’27” in prima batteria ha conquista un altro Titolo Italiano in compagnia dell’Oro. Una vittoria giunta il giorno dopo la gara a causa di un errore dovuto dal contagiri che non ha funzionato. Neo a parte, la vittoria per raggiungere il titolo è stata costruita con una gara fatta in progressione e da diversi scambi di posizioni durante i giri per la partecipazione in gara di avversari per niente meno bravi. Il podio del giorno dopo è stato festeggiato con maggiore intensità tra applausi e sorrisi da parte dei sostenitori i compagni di squadra e la solidarietà giunta dall’atletica campana.
g.P.S. podismoincampania.it 24Feb.19

 

Napoli City Half Marathon

Vincono l’eritreo Amlosom e la keniana Angela Tanui.

Primi italiani, Yassine Rachik e Giovanna Epis

============================

NAPOLI 24feb.19– Il sole bacia Napoli accompagnando i tanti podisti che hanno invaso con il loro sorriso e la loro energia le strade del capoluogo campano toccando le vie e i punti più belli del patrimonio partenopeo in occasione della 6° Napoli City Half Marathon. Partita come da programma alle 9 in punto da viale Kennedy. Il forte vento ha condizionato l’esito della competizione, la prima parte in particolare fino al giro di boa posto al 9,7km a Sant’Erasmo è stata più dura del previsto. Il forte vento ha condizionato l’esito della competizione, la prima parte in particolare fino al giro di boa posto al 9,7km a Sant’Erasmo è stata più dura del previsto rimandando l’obiettivo di andare sotto l’ora. La vittoria in assoluto è stata dell’eritreo Nguse Amlosom in 1h02’09” il suo primato personale di 59’39” segnato nel 2014. A completare il podio, Moses Kemei appena dietro a Amlosom in 1h02’11”, un arrivo con uno sprint finale davvero emozionante. Terza posizione per il connazionale keniano Ishmael Kalale in 1h02’23”. Primo italiano un brillante Yassine Rachik (Atl. Casone Noceto), quarto assoluto che non ha mai perso di vista il trio africano davanti finendo in 1h02’29”. La gara femminile saldamente in mano alla favorita della vigilia la sempre sorridente Angela Tanui. La keniana vince in 1h09’53” dimostrando di essere sui livelli d’eccellenza. Ancora Kenya, per una magica tripletta, per il resto del podio. 1h11’33” per la seconda classificata Betty Wilson Lembus e 1h11’35” per Martha Wanjiku Njorge oggi al debutto sulla distanza. Prima italiana la portacolori dei Carabinieri ( in quinta posizione) Giovanna Epis 1h12’29”. L’ordine di arrivo redatto dalla TDS registra 5531 arrivati.

gP.S. – Podismoincampania.it 25 Feb.

 

 

 

 

 

 

                 L'immagine può contenere: testo

 

Podismoincampania.it non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Giuseppe Sacco autore del portale non e' responsabile dei siti collegati tramite links ne' del loro contenuto, anche fotografico, che può essere anche soggetto a variazioni nel tempo da parte dell'editore originario. Testi, immagini e filmati a corredo dei post sono pubblicati con finalità esclusivamente informative. Podismoincampania.it non vuole in alcun modo ledere il copyright né qualsiasi altro diritto, pertanto, qualora i titolari di tali diritti fossero contrari alla pubblicazione dei suddetti contenuti testuali e fotografici, chiede di segnalarlo ai fini d’una rapida rimozione degli stessi. Inoltre rende noto che non prende compensi per ogni forma di promozione, ogni argomento trattato proviene da Facebook 

Email di corrispondenza: info@podismoincampania.it

 

 

 

                                

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                    

Stampa questa pagina