foto LOCANDINA LOGO PODISMO

  LIBERO di ESSERE LIBERO”

  Facebook-big-blue  image013    

 

ARGOMENTI di Ottobre  in   Facebook-big-blue    download (1)

 

anno 2018    PRIMA PAGINA di Giuseppe Sacco Peppe

Questa pagina è una raccolta di argomenti pubblicati in Facebook

Settembre 2018 Argomenti - Racconti - Fotografie – Filmati

  

IV "EXODUS"

Circuito Cilento di Corsa

In trionfo Nigro e Antico

  

Capaccio (SA) 1 settembre2018

Sono stati circa 400 i partecipanti che hanno corso i dieci chilometri nell’incantevole scenario del sito archeologico di Paestum dedicati a Poseidone, Hera e Cerere meraviglia dell’antichità con partenza e arrivo in via Magna Grecia. L’appuntamento Valido come penultima tappa del circuito del Cilento (Presidente Sergio Civita) è stato organizzato dai fratelli Vito ed Ernesto  Franco con il supporto della società Cilento Run. La vittoria di questa quarta edizione vede il successo  di Giorgio Mario Nigro dell’Atl.Camaldolese con il tempo finale di 33’52”. Al femminile la vittoria è giunta dopo 41 minuti di gara a tagliare il filo di lana Rosmary Antico “atletica Sporting Calore. Il podio maschile si è completato con Alfonso Manzo “Vis Nova (34’52”) terzo posto per Kamel Hallah con 35’14” “Idea Atletica Aurora; mentre quello rosa con Marialiusa Langella “Cilento Run  e Martina Amodio Stufe di Nerone con i rispettivi tempi di 42’45” e 42’51”. Prossimo e ultimo appuntamento con il Circuito del Cilento il prossimo 15 Settembre con la Camerota Live settima Edizione. (foto di repertorio)

 

                  

Gricignano in Corsa, che bella.

Si impongono  Akhal e Janat

Gricignano di Aversa 2 Settembre 2018

Cinquecento e più partecipanti (di cui 68 donne) per la prima edizione della “Gricignano in Corsa” gara podistica sulla distanza di 10km. Protagonista dell’appuntamento l’associazione del territorio  C.A.S.T. ( cultura abbiente sport territorio) La gara partita dal Corso Umberto (Villa Comunale) le colorate canotte hanno corso la distanza per le vie del centro. A vincere è stato il marocchino Hicham Akhal “Pomigliano Marathon Club2 dopo 32’48” di corsa. A seguire due connazionali Hicham Boufars 32’49” “Int. Security S.” Youssef Aich con 33'48'' della “Podistica il Laghetto” La prima donna ad arrivare al traguardo (sempre Marocco) è stata Hanane Janat “Podistica il Laghetto” una vittoria solitaria conclusasi in 38'55'', completano il podio femminile le sorelle Palomba che vestono i colori del Team Running Club Napoli Filomena in 39'43'' e Francesca con 41'25''. Carlo Cantales con i suoi commenti ha dato voce alla mattinata di podismo, Roberto Torisco ha curato ordine di arrivo e tempi. Da sottolineare la larga partecipazione di pubblico e la sicurezza del tracciato.

 

XVI StraMontesarchio, festeggia Giovannelli

Ferritti prima donna al traguardo

Apprezzata la coniata medaglia.

Montesarchio 2 Settembre 2018

Si è disputata una buona mattinata di sport a Montesarchio comune in provincia di Benevento, una gara podistica sulla distanza dei 10 km, due giri di 5000 metri alla portata di tutti. L’appuntamento è stato curato dalla Podistica Valle Gaudina, l’ordine di arrivo curato da Garepodistiche ha contato alla fine 850 arrivati di cui 99 donne. La gara, con partenza e arrivo da Piazza Umberto I° ha visto il successo finale di Raffaele Giovannelli che registra il tempo finale di 32’31” l’atleta veste i colori dell’Itenational Securyty Service. La gara femminile vede il successo di Iolanda Ferritti “Nuova Atletica Isernia” in 58° posizione e con il tempo finale di 38’26”. Secondo e terzo posto maschile per Lorenzo Orefice “Aterno Pescara” 33’39” il suo tempo finale segue Antonello Barretta “Vis Nova Salerno” con 33’41”. Completano il podio femminile Francesca Zulli “vini Fantini by Farnese “tempo finale 40’27” e Patrizia Picardi “Podistica il Laghetto” con 41’35”. La classifica per società è vinta dall’Amatori Vesuvio di Raffaele Cerciello. La gara è stata ache tappa del circuito CorriSannio.    

 

Strapollese XII edizione

Conquista la distanza Gilio Iannone

Rosmary Antico prima donna al traguardo

 

Polla SA 8 Settembre 2018

Gilio Iannone è stato il vincitore della XII edizione della “StraPollesse svoltasi nel pomeriggio di sabato otto. L’atleta dell’International security Service ha chiuso la distanza dei dieci chilometri con il tempo finale di 32’14” e batte il record del percorso fissato nella precedente edizione da Giorgio Mario Nigro. La vittoria femminile in 57° posizione assoluta vede il successo di Rosmary Antico con il brillante tempo di 39'51”anche per lei è record. Antico si è lasciata alle spalle due validissime avversarie come Loredana Lamberti 40’17” e Annamaria Vanacore 41’17”. Il podio maschile con Iannone sul primo gradino si è formato con Giorgio Mario Nigro 32’16” e Andrea Pranno 32’52”. La manifestazione è stata organizzata con il patrocinio del Comune di Polla dalla società Metalfer Runner, partenza e Arrivo per gli oltre quattrocento podisti da Via Giardini. A Carlo Cantales il compito di commentare  l’evento, Ordine di arrivo e tempi di Gare Podistiche

 

Alla Suessola Runners

“Premio della Speranza 2018”

Società Podistica con l’obiettivo di promuovere lo sport e di incentrare il suo scopo sul tema della beneficenza.

 

San Felice a Cancello CE  8 settembre 2018

L’Associazione Suessole Runners, presieduta dal Professore, Luigi De Lucia gli è stato consegnato per il 2018 il “Premio della Speranza”. L’evento di consegna si è svolto presso il Palazzo Iadaresta nella serata di ieri Sabato 8 Settembre ore 20:00 a San Felice a Cancello. Il meritato premio ideato dall’associazione “Fatti per Volare” creatrice di tante altre kermesse uniche nel suo genere che mettono in risalto la Valle di Suessuola, il patrimonio artistico, naturalistico e storico di un territorio, noto sin dai tempi degli antichi romani per la sua posizione strategica e le sue bellezze naturalistiche. Il premio consistente in una scatola trasparente con dentro tanti fiammiferi, è stato consegnato alla Suessola Runners per l’impegno sportivo e quello di aggregazione da sempre offerto sul territorio. La motivazione della scelta del premio segue per l’attento appuntamento di sport con temi diversi in ogni edizione di grande attualità medico scientifico “ CorriAmo insieme...” che riempie a ogni edizione Santa Maria a Vico con atleti provenienti da tutta la regione e da quelle limitrofe e perché mette in pratica gran parte del ricavato in donazioni d’interesse e utilità.

 

Volla in archivio la 22° edizione

della manifestazione podistica.

 

Volla Na 9 Settembre 2018

Nella mattinata di ieri per le vie di Volla cittadina posta tra il vesuviano e l'area orientale del capoluogo partenopeo. La SILMA Atl. Cristofaro ha mantenuto fede all’appuntamento consolidato che ricade ogni seconda domenica di Settembre per un allenamento collettivo nel pieno rispetto del codice della strada. Gli iscritti al gruppo contano quarantacinque unità ma ieri in via Pretrarca si contavano ben oltre 130 podisti. Un numero sorprendente che ha lasciato nei cuori di Peppe Sacco e Pino Veneruso tanta gioia per la stima che li ha circondati. La riunione podistica è servita anche per rievocare il “Memorial Cristofaro Veneruso” gara podistica di anni fa, per l’occasione in strada per recuperare la mancata edizione si è alzato un arco di Arrivo “invisibile” dove hanno tagliato il filo di lana dei dieci chilometri Dino Viola e Marilisa Carrano per le donne. Dopo un buffet di tante cose buone tutti si sono chiesti: chissà se la 23° non diventi nuovamente un reale appuntamento per tutti i podisti campani.

 

                        

                                                      Quotidiano ROMA del 9 settembre 2018

 

XXXIII STRACALES 10 km.

Successo per Migliaccio e Bornaschella.

Oltre 500 alla stracittadina

 

Calvi Risorta CE 9 settembre 2018

Cala il sipario sulla 33° edizione della Stracales, gara podistica sulla classica distanza delle corse su strada di 10 km. Buoni i riscontri organizzativi e di partecipazione con oltre 250 atleti di cui tantissime donne. L’evento che si è svolto tra le stradine della cittadina, è stato organizzato  dall’Atletica Cales presieduta dal dinamico Pino Carosone affiancato da uno staff attento e perfetto dall’inizio alla fine coordinato da Leopoldo Rossi. La cronaca della serata registra la vittoria  del portacolori dell’Atletica Caivano Vincenzo Migliaccio che chiude la sua prova in 35’40”. A seguire Mario Capuani con 36’20” e Francesco Varriale in 37’02”. Tra le donne si impone la forte SF40 Anna Bornaschella  “Atl.Venafro” Che conquista il podio rosa con la sua prestazione che le consente di fermare il cronometro sui 44’03”. Dietro di lei ci sono Alessandra Ambrosio (45’05”) e Teresa Stellato che completa il terzetto di testa. A conclusione di gara, disputata sotto l’egida dell’Opes Italia, ente di promozione sportiva ben diretta da Ettore Forte in tutte le sue fasi gara. Starter delle due partenze l’assessore allo sport Giuliano Cipro, la segreteria con ordine di arrivo e tempi  e stata curata da Cronometro Gara di Roberto Torisco, la voce ufficiale di tutta la manifestazione è stata quella di Gennaro Varrella. La serata di sport e di podismo è stata seguita da un imponente cornice di pubblico.

 

 L’ ASPAL incontra i Presidenti Campani Venerdì 21 settembre

14 Settembre 18

L’ASPAL “Associazione Sportiva Presidenti Atletica Leggera” da appuntamento per Venerdì 21 Settembre ai Presidenti di società di: Atletica Leggera, Gruppi Podistici e Associazioni Sportive, l’incontro si terrà presso il “Novotel” in Capodrise CE ore 20:00. L’incontro oltre alla gioia di incontrarsi, darà l’occasione all’ASPAL di presentarsi ufficialmente e far conoscere l’importanza del progetto a favore della solidarietà sportiva. A seguire la serata continuerà con il convegno: Sicurezza, Prevenzione è Primo Soccorso. Presentatore e moderatore il giornalista Sportivo Marco Cascone. Introduce Luigi D’Aniello Presidente ASPAL interverrà il dott. Claudio Briganti “Cardiologo, medico Sportivo. Ruotolo Giovanni infermiere U.T.I.C., Marco Scarponi, Presidente della fondazione Michele Scarponi e Angelo Musone campione Olimpico. Finirà –Co- fondatrice Progetto ASPAL la signora Angela Maraniello.

 

      

             ROMA del 15 Settembre 18                            ROMA del 16 Settembre 18

 

IX “Trofeo Road Runners Maddaloni”

Nella 10 km vincono Migliaccio e De Fazio

Tra i team trionfa la Podistica Frattese

 

Maddaloni 16 Settembre 2018

Buona manifestazione con mattinata soleggiata e gradevole per la nona edizione del “Trofeo Road Runners Maddaloni” corsa podistica sulla distanza dei dieci chilometri. L’evento, organizzato dalla Road Runners Maddaloni ha goduto del patrocinio del Comune di Maddaloni e si svolto per un “Podismo Insieme” con egida Opes Italia, la locandina dell’appuntamento metteva bene in mostra il simbolo dell’ Associazione solidale ASPAL. Per la cronaca si segnala il successo è dell’Atleta Vincenzo Migliaccio 2 Atletica Caivano che si presenta al traguardo tutto solo in 34’36”. Secondo all’arrivo l’atleta che veste i colori della società “Baiano Runners” Marco Vetrano con il tempo finale di 34’26”. Chiude il terzetto per il podio maschile Vincenzo Falco “Caivano Runners crono finale 34’53”. In campo femminile sorride in 46° posizione la SF Jessica De Fazio che chiude la sua prova con il tempo finale di 39’06”. A seguire per il podio in rosa si piazzano in seconda posizione Teresa Stellato “Podistica Marcianise” in 40’53” e in terza posizione Alessandra Insogna “Amici2 del Podismo Maddaloni”  in 42’34”. Per la classifica riservata ai Team si è aggiudicato l’ambito “Trofeo” la società Podistica Frattese davanti alla Marathon Frattese e alla Podistica Normanna. La gara ha fatto registrare ben 957 arrivi tra i quali figurano 110 donne. Ordine di arrivo e tempi a cura di Garepodistiche.com ha dare la  voce alla solidale mattinata di podismo Marco Cascone.

 

          

 

CorriRoma.

Il campano Angelo Iannelli secondo con otto secondi di distacco.

Roma 16 settembre 18

In ricordo di Abebe Bikila si è corsa ieri mattina a Roma la “CorriRoma”, la classica dieci chilometri giunta alla IIX edizione partita alle ore 8:15 da via di San Gregorio con arrivo al Circo Massimo. Si legge: Un fiume di runners ha attraversato i luoghi più belli di una Roma ancora addormentata, un silenzio spezzato da oltre 3000 partecipanti per una corsa che come ogni anno ha regalato tante emozioni. A vincere la gara è stato Rafal Nordwing di LBM Sport classe 88 che ha fermato il cronometro su 32’06" precedendo di pochi secondi il Campano della provincia di Benevento portacolori Fiamme Azzurre Master Team “Angelo Iannelli” (foto Pett. 20) classe 76, l’ex siepista azzurro classe 76 è stato capace di chiudere la sua gara con il tempo di 32’15. Terzo all’arrivo Umberto Pressi cronometro 32’25. La gara femminile è stata vinta da Camille Eugenie Chenavx con il tempo finale di 36’25”.

 

VII Camerota in archivio la IIV edizione

Vince Gilio Iannone

Rosmary Antico conferma il suo predominio assoluto

Camerota SA 15 Settembre 2018

Con particolare attenzione ai bambini e ai ragazzi l’appuntamento organizzato della società “Cilento Run” (responsabile Organizzativo: Carlo Giuliani) mette in archivio la settima edizione. Nuovamente l’appuntamento di sport ha portato nella perla del Cilento atleti con le loro famiglie e appassionati della corsa su strada. I dieci chilometri di gara sono stati conquistati con il tempo finale di 34’03” da Gilio Iannone l’atleta veste i colori dell’International Security Service. Secondo atleta all’ arrivo Giorgio Mario Nigro 2 Atl. Camaldolese con 34’09, completa il podio Giorgio Calcaterra “Calcaterra Sport” con il tempo finale di 34’25”. La gara femminile registra in 36° posizione assoluta la vittoria solitaria di Rosmary Antico “Atletica Sporting Calore” 43’00” il suo tempo. Il podio rosa si completa con  Paola Massironi “Amatori Villa Pamphili” con un distacco di1’37” e Marialuisa Langella “Cilento Run” a 2’54”. La classifiche e tempi sono stati curati  dalla Bit e Byte Timing, ha commentato l’evento Marco Cascone.

 

5° CILENTO di CORSA

Re e Regina Giorgio Mario Nigro e  Rosmary Antico

<18 Settembre 2018>

Con la gara “Camerota Live” sì è concluso anche il circuito del Cilento di Corsa 2018. Quest’anno sono state dodici le tappe disputatesi in località spettacolari che da sempre hanno fatto appassionare turisti e viaggiatori. Questa quinta edizione del Cilento di Corsa con la regia di Sergio Cività ha riscosso il successo desiderato. Il mattatore in assoluto per il 2018 ha incoronato Re ilSeniores Giorgio Mario Nigro “ Atl.Camaldolese” le sue vittorie e i secondi posti ottenuti gli contano 1708 punti davanti all’italo-algerino Kamel Hallag “Ideatletica Aurora Battipaglia” che ha sommato 1689. Terzo posto “ex aequo” a Marco Del Bue e Francesco Gallo, entrambi del Cilento Run, Con 1674 punti. Rosmary Antico “Atletica Sporting Calore” riceve lo scettro e la corona di regina, 1464 i suoi punti, a Daniela Capo (Agropoli Running) con 1251 conquista il secondo gradino. Terzo gradino a Marialuisa Langella con 1236 del “Cilento Run

 

Domenica 23 STRANORMANNA

Evento a tutto tondo buono come una torta

Oltre 1600 i partecipanti

 

Aversa città dalle cento chiese domenica 23 settembre sarà protagonista di un evento a tutto tondo con l’appuntamento “Stranormanna” nato quasi per caso, pensato e voluto ardentemente dal suo creatore il patron “Peppe Andreozzi” (foto) Questa quinta edizione vedrà alla partenza oltre 1600 partecipanti che la vivranno come podisti protagonisti e da testimoni di un risultato di una miscela detonante tra arte, cultura, creatività, solidarietà, prevenzione e comunicazione che la giudicherà a un format fuori dal comune, amalgamate al mondo dello sport e della “Corsa su Strada”. Il programma e dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “l’Altra Aversa, con il patrocinio del Comune di Aversa, con il coordinamento tecnico Opes Italia sulla distanza di dieci chilometri; alla manifestazione è abbinata una Stracittadina di 3 km e una Minirace a ostacoli per i bambini di età compresa tra i 5 e 10 anni. Affiancano Peppe Andreozzi: per i dieci chilometri il direttore di gara Rosario De Dominicis, Lorenzo Vanacore per la Stracittadina, Armando Iorio per la Mini Race con La collaborazione del Lorenzo Team, Ettore Forte coordinamento tecnico OPES ITALIA.  Partenza ore 08:30 dal Parco Pozzi – Via Roma (ex campo profughi)

 

V Stranormanna “CURIOSITA”

Partecipanti iscritti: 1648

Società partecipanti:118

Società con più partecipanti:Napoli Run131 Atleti

Pettorale n°1 assegnato: AICH YOUSSEF

Donne in gara: 328

Ultimo pettorale assegnato: 1648 a Vitale Antonio

Testimonial: Raphaela Lukudo

Per l’atleta velocista Raphaela Lukudo (foto) nata ad Aversa il 29 luglio 1994 da genitori sudanesi poi trasferitosi a Modena “Testimonial dell’Evento”

l’Amministrazione Comunale di Aversa città dalle 100 chiese per l’occasione assegnerà all’atleta un’importante onorificenza. Giusto ricordare in questa curiosità che la Stranormanna è organizzata dall’Asd’L’Altra Aversa’, con il patrocinio del Comune di Aversa e si svolge con l’egida Opes Italia. Oltre ad essere un evento podistico per tutti sulla distanza dei dieci chilometri è un simbolo di solidarietà e di fratellanza, il programma prevede altri spazi che hanno come centro focale la Città di Aversa, la sua storia millenaria e le tante eccellenze.

 

Domenica 23 Settembre

Santa Maria Run - Start ore 9:00

 

La Mattinata di sport nella piana satabiese vesuviana sarà vissuta come una vera festa d’incontro a misura per gli appassionati del Podismo. Partenza e Arrivo da Piazza Giovanni Paolo II per i trecento e oltre partecipanti in linea di partenza all’evento organizzato a Santa Maria la Carità “Santa Maria Run” giunto alla quinta edizione. I dieci chilometri del percorso veloci e pianeggianti con due passaggi sotto l’arco di arrivo oltre ad essere in sicurezza si coloreranno di festa al passaggio degli atleti. Le iscrizioni, regolamento e programma in Garepodistiche.it.  Una passata ricorda: Quarta edizione della “Santa Maria Run” con la vittoria di Karim Sare “Marathon Club Stabia” che ha terminato la distanza dei dieci chilometri con il tempo finale di 34’30”. La gara femminile l’ordine di arrivo generale mette al primo posto in cinquantaseiesima  posizione Martina Amodio “Stufe di Nerone” tempo 41’19”. Hanno completato il podio maschile Daniele Russo e Massimiliano Fiorillo, mentre quello femminile da Patrizia Picardi e Rosaria Marangio.

 

 ASPAL

“Associazione Sportiva Presidenti Atletica Leggera”

Fermo successo al 1° convegno regionale al “Novotel” in Capodrise CE

Capodrise CE 21 Settembre 2018

Una prima apparizione di successo, un evento che susciterà un vasto eco e tante altre adesioni, l'iniziativa andata in scena nella serata di ieri venerdì 21 al “Novotel” in Capodrise CE. Presentatore e moderatore il giornalista Sportivo Marco Cascone. Primo relatore Luigi D’Aniello (foto) Presidente pro tempore ASPAL che ha aperto il suo intervento con i saluti del direttivo a tutti i presenti in sala, ai graditi ospiti e agli assenti giustificati. Poi ha ricordato che questa iniziativa “ASPAL nasce come momento aggregativo delle Società di Atletica Leggera  Gruppi Podistici e Associazioni Sportive della Campania, descrivendo con parole chiare il perché del progetto ASPAL a favore della solidarietà sportiva per poi parlare di cultura dello sport e dei suoi valori universali. Altro tema centrale della serata la prevenzione e il primo soccorso attraverso con le testimonianze di: dott. Claudio Briganti “Cardiologo, medico Sportivo. Ruotolo Giovanni infermiere U.T.I.C., Marco Scarponi, Presidente della fondazione Michele Scarponi e Angelo Musone campione Olimpico medaglia di bronzo, da rilevare le belle parole accompagnate dai ringraziamenti della signora Angela moglie di Domenico Maraniello podista travolto e ucciso mentre faceva jogging su una strada di Gaeta. Bilancio dell’appuntamento un pubblico attento e partecipe, i tanti presidenti i sala, nuove adesioni ma sopratutto la gioia d’incontrarsi.

 

STRANORMANNA Successo per Dario Santoro

Tra le donne si impone la marocchina Hanane Janat

 

Aversa 23 Settembre 18  

Ad Aversa è stato onorato l’appuntamento di “Podismo Insieme” mettendo in archivio la quinta edizione della “Stranormanna”. La manifestazione, organizzata abilmente dal patron Peppe Andreozzi e un attento staff, prende il nome dall’antica Contea di Aversa primo possedimento normanno nella penisola italiana. Questa quinta edizione e i dieci chilometri di corsa per le vie antiche della Città, annota la partecipazione di 1513 arrivati di cui 219 donne e registra il successo in assoluto del ventisettenne Dario Santoro tesserato con Caivano Runners con il tempo finale di 30’31” lasciandosi alle spalle gli atleti del continente nero. La vittoria femminile si riscontra in 20° posizione a conquistarla l’atleta del Marocco Hanane Janat con 36’31” del Team Podistica il Laghetto. Il podio maschile e quello femminile per il secondo e terzo posto sono saliti due atleti magrebini ben conosciuti per vittorie conquistate e per il livello tecnico tenuto in gara. Secondo posto per Youssef Aich “Podistica il Laghetto con 30’42” terzo per Ismail Adim “Caivano Runners” tempo finale 31’26”. Filomena e Francesca Palomba “Running Club Napoli” con i relativi tempi 39’05” e 39’18” completano il podio rosa. La manifestazione si è disputata con egida dell’Ente OPES Italia C.O.N.I. organizzata dall’associazione “Altra Aversa” ed ha conseguito un meritato successo per l’ottima scelta del programma fatto non solo di sport. Tanta l’aggregazione con la stracittadina a passo libero e solidarietà fatta. Hanno fatto da cornice e festeggiato la buona riuscita, la Città di Aversa, il caloroso pubblico, autorità e i graditi ospiti. A colorarla il fiume di podisti testimoni di ben 118 società presenti con la vittoria del Team Caivano Runners del presidente Luigi Celiento. La mattinata di sport è stata commentata professionalmente da Gennaro Varrella mentre i tempi e ordine di arrivo da Cronometrogara di Roberto Torisco.

     

 

“Santa Maria Run” 10 Km

Fiorillo vince il podio - Vanacore eccelle.

Santa Maria la Carità NA 23 Settembre 18

La quinta edizione della “Santa Meria Run” va in Archivio con 375 arrivati di cui 53 sono donne. Dominatore della gara Massimiliano Fiorillo che chiude la distanza in 33’12”, l’atleta veste i colori della Pod.Cava Pic. Costa di Amalfi La gara femminile festeggia la vittoria della Master Annamaria Vanacora “Atletica Scafati” tempo finale 39’47

 

Memorial Pasquale Giannattasio

Vincono. Boufaris e Alfano

 

Nelle prime ore serali di domenica 23 Settembre in località di Giffone Valle Piana comune in provincia di Salerno è stata onorata la memoria del campione velocista Pasquale Giannattasio con la gara su strada sulla distanza dei dieci chilometri. Anche questa quarta edizione organizzata dalla Polisportiva Picentina è messa in archivio con il successo di sempre. La distanza è stata raggiunta dopo 31’11” dal via. Si conquista la vittoria, il magrebino Hiham Boufaris “International Security Service” Secondo e terzo posto per i compagni di squadra Gilio Iannone e Abdelkebir Lamachi. Ha primeggiato nella gara rosa Monica Alfano con il tempo finale di 44’19” “Atl. CSI Campania” Secondo posto per Galano Teresa terza Goursand Parente. Gennaro Varrella ha commentato l’intero programma seguito da una bella cornice di pubblico. Oordine di Arrivo e tempi a cura di GarePodistiche di Pasquale Pizzano.  

 

STRAELEA 2018

Il caldo non smorza l’entusiasmo

 Marina di Ascea (SA) 22 Settembre (SA)

L’Associazione Cilento Run, con il Patrocinio del Comune di Ascea e dello Juventus Official Fan Club di Marina di Ascea, ha organizzato la gara podistica di chilometri 10 dal nome “Straelea”. Partenza Arrivo e logistica sul lungomare Levante. Il vincitore di questa prima edizione Hicham Booufars “International Security S. con il tempo finale di 32’13 seguito da Yousse Haic e Gilio Iannone.La gara femminile vede trionfare tutta solitaria Loredana Lamberti ”Atl. Ermes Antoniana tempo 41’30”. Formano il podio Rosa Luchena e Adele Riccitelli.

 

 

 

Chi è Rosmary Antico

<Non corro da tanto, poco più di tre anni, amo correre … devo tanto alla corsa e per questo cerco di rispettarla e non tradirla sia quando gareggio sia quando mi alleno>.

 

“Mamma e l’atleta si può fare” ecco il motto di Rosmary classe 1974 vincitrice del circuito “Cilento di Corsa” 2018. Il suo curriculum di podista la annota in Campania come conquistatrice di podi e piazzamenti interessanti. Sportivamente non si sente una donna wonder woman e nemmeno una Top, ma una semplice atleta Amatore che si emoziona del risultato in ogni gara che affronta. I trofei che ama di più che ricorda a ogni battito di cuore sono i figli Pierpaolo, Martina, Francesco e Claudia. Rosmary Antico nasce a Salerno nel 1974 segno zodiacale Capricorno, capelli Castano, occhi azzurri, il metro dice che è alta 1,68 mentre la bilancia le accredita il peso di 54 kg. Dice di aver un carattere perseverante, descrivendosi tenace, solare, resiliente e niente vuole cambiare di se, cosa che la fa arrabbiare e la prevaricazione. Afferma di non aver fatto mai una cosa folle, che le piace il colore blu e il giallo, bere una buona birra al momento giusto per gustarne la bontà e di aver sempre pensato di essere una mamma. Confida che persone la definisce umile altre presuntuosa, organizza la giornata soltanto dopo aver bevuto un caffè. Dalle confidenze si viene a sapere che gli piacerebbe fare una settimana di vacanze con le amiche a Formentera, non sempre è puntuale con gli appuntamenti è romantica, per niente superstiziosa, brava a gestire la propria timidezza. Tra le curiosità si scopre di essere stata grande tifosa di Roberto Baggio, Antonacci è il suo cantante preferito, che quando dorme gli piace sognare. Quando esce da casa mai, si fa mancare il telefonino, rossetto, il profumo “coco mademoiselle Chanel” e di un regalo inaspettato ricevuto dai figli. Il film “Dirty Dancing” la emoziona ogni volta che lo rivede, il libro che gli piace resta “Narciso e Boccadoro” la fiaba che la colpita di più “ Piccole Donne”. La passione per la corsa nasce nell’età Master, corre perché si sente libera e potente. Consigliata da “Sergio Civita”, si allena cinque volte la settimana e raramente in compagnia. Non si contano le manifestazioni di dieci chilometri che ha gareggiato, appena cinque le mezze corse, mai una marathona, a ogni vittoria e buon piazzamento abbina come colonna sonora il brano del gruppo i Nomadi “La Libertà di Volare” Rosmary Antico veste i colori della società “Atletica Sporting Calore”.

=====================================

Grazie per l’opportunità, con gli auguri di tanti altri successi e non solo nel mondo della corsa. Giuseppe Sacco (Peppe) 29 settembre 2018

 

 

 Tra le società vince L’Atletica Marcianise

“LA 4 PASSI SAMMARITANA”

Dominio Magrebino, Lamberti vince la sfida femminile

Santa Maria C. V. 29 Settembre 2018

Alla prima edizione della 10km di corsa su strada della “ 4 Passi Sammaritana”  a Santa Maria Capua Vetere comune della provincia di Caserta che sorge esattamente sulle rovine dell'antica Capua di arte e storia oltre 250 podisti hanno preso parte alla gara organizzata dalla “Podistica Sammaritana” La cronaca della gara alla prima edizione registra il successo di Yossef Hach  “Podistica il Laghetto” in 33’15” davanti ai connazionali Abdel Kebir Lamachi (33’19”) e Hicam Akhal (34’06”) Tra le donne successo di Loredana Lamberti “Antoniana Ermes” con il tempo finale di 41’30” in seconda posizione la Master 35 Teresa Stellato, terza Anna Trinchillo con 45’28”. Quarantadue i Team in gara.

 

Benevento 10 km. tra arte e storia

“CORRERE NELLA STORIA”

Vince Migliaccio – De Domenico prima delle donne

<Benevento 29 Settembre 2018>

L’appuntamento “Correre nella Storia” organizzato dalla società “Podismo Benevento”, va in archivio con la partecipazione di oltre 350 partecipanti. La gara con partenza dall’arco di Traiano si è corsa tra storia e arte in un circuito ondulato di dieci chilometri ripartiti in tre giri. La vittoria è stata conquistata con il tempo finale di 33’25” dall’atleta che veste i colori dell’Atletica Caivano classe 84 Vincenzo Migliaccio. Una vittoria non facile combattuta per la buona prova disputata da Antonello Sateriale “Amatori Podismo Benevento” in 33’33” vincitore della passata edizione. Felice Simone “Lions Valle Tufita” con 33’43 conquista il terzo posto. La gara femminile l’ordine di arrivo redatto da (Garepodistiche) conta sessantasei donne su 371 arrivati. Il podio femminile si forma con Paola De Domenico “Atl. Isaura Velle dell’Irno” 43’46” il suo tempo. Secondo e terzo posto per Roberta Colesanti 43’59” “Podisti alto Sannio” e Teresa Galano 44’07” Sorrento Runners. Quarantadue le società in gara  

 

Trofeo AVIS

SGAMBETTATA MACERATESE

Migliacci e Lombardi i protagonisti

<Macerata Campani a CE 30 settembre>

 

Alloro per Vincenzo Migliaccio e Marina Lombardi (foto repertorio) alla diciassettesima edizione della “Sgambettata Maceratese” appuntamento podistico sulla distanza di dieci chilometri organizzata dal “Club Gelindo Bordin”. La gara segna la partecipazione di ben 400 atleti all’arrivo (quarantadue le donne). La distanza è stata raggiunta dopo trentacinque minuti di gara per l’atleta della “Atletica Caivano, per Marina i dieci chilometri finiscono dopo quarantuno minuti e in 61° posizione assoluta. Secondo e terzo posto maschile per Vincenzo Falco e Antonio Tartaglione, mentre quello femminile per Annamaria Di Blasio e Teresa Stellato, il trofeo AVIS è vinto dalla Tifata Runners.

 

Vanacore fa Tris, vince Akhal

La Corri Terzigno ripete il successo

Podio per la Marathon Frattese

 

Terzigno (NA) 30 Settembre 2018

Terza edizione della “Corri Terzigno” corsa su strada di dieci chilometri l’evento con egida OPES Italia va in archivio con un bilancio positivo e stessa densità della passata edizione. Gli oltre 500 partecipanti hanno trovato una macchina organizzativa che ha curato bene ogni cosa per costruire la cornice perfetta alla mattinata di “Podismo Insieme”. Piazza Troiano Caracciolo, è stata il punto d’appuntamento, allestita in villaggio atleti per l’occasione, il via della gara alle ore 9:00 in punto. Primo atleta al traguardo il magrebino che veste i colori della società “ Pomigliano Marathon Club “ Hicham Akhal che vince con il tempo finale di 32’50” La vittoria femminile l’ha conquistata per la terza volta consecutiva Annamaria Vanacore dell’Atletica Scafati in 40’45” Marek Hadam e Marco Vetrano con i rispettivi tempi di 33’04” e 34’17”completano il podio maschile. Patrizia Picardi tempo 41’19” e Annamaria Battipaglia tempo 42’42” quello femminile All’evento ha partecipato 53 società la vittoria con punti24800 è della Marathon Frattese. Ordine di Arrivo e tempi a cura della segreteria Cronometrogara. 

 

Una prima edizione ricca d’interesse

19 km. TRAIL SAN MICHELE

Vittoria di Giovanni Tolino

Gioconda Di Luca prima donna al traguardo

 

<Cancello Scalo 30 settembre 2018>

Nel cuore della val Suessola è andata in scena la prima edizione “Trail San Michele” una manifestazione adatta a tutti anche se a carattere competitivo. Il percorso di gara di 19 km sì e sviluppato sui sentieri del Parco Regionale del Partenio con Partenza e Arrivo da Piazza Castra Marcelli. I partecipanti da Cancello Scalo sono saliti fino al castello di Rudovaco, che domina la valle di Suessola seguendo un percorso che si distende lungo il fianco del monte S. Angelo a Palombara fino ad arrivare al santuario di San Michele Arcangelo e ritorno. L’organizzazione ha ben tre nomi di società di successi organizzativi “Road Runners Maddaloni, Amici del Podismo Maddaloni e la Suessuole Runners, ha commentato questa prima edizione Agostino Rossi. Alla buona riuscita hanno collaborato l’UISP Comitato Territoriale e le Associazioni Viviamo Cancello e quella di Viviamo Cancello Trekking. La vittoria in assoluta è stata conquistata da Giovanni Tolino “Anima Trail” chiudendo la distanza in 1h32’48” seguono per il secondo e terzo posto Salvatore Di Vico e Roberto Della Pietra. La gara femminile vede l’affermazione di Gioconda Di Luca “Isaura Valle dell’Irno” tempo finale 1h55’58” completa il podio Barbara Wania e Rosetta Nunziata. L’ordine di arrivo a segnato la partecipazione di 169 atleti. (foto archivio dei due protagonisti)

 

 

 

 

 

Questa pagina è una raccolta di argomenti già pubblicati i Facebook

 

___________________________________________________________________________________________

Podismoincampania.it non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Giuseppe Sacco autore del portale non e' responsabile dei siti collegati tramite links ne' del loro contenuto, anche fotografico, che può essere anche soggetto a variazioni nel tempo da parte dell'editore originario. Testi, immagini e filmati a corredo dei post sono pubblicati con finalità esclusivamente informative. Podismoincampania.it non vuole in alcun modo ledere il copyright né qualsiasi altro diritto, pertanto, qualora i titolari di tali diritti fossero contrari alla pubblicazione dei suddetti contenuti testuali e fotografici, chiede di segnalarlo ai fini d’una rapida rimozione degli stessi. Inoltre rende noto che non prende compensi per ogni forma di promozione.

Email di corrispondenza: info@podismoincampania.it