Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Email

III Neapolis Marathon. La distanza è di Boufars, Simonelli la prima donna.

III Neapolis Marathon

La distanza è di Boufars, Simonelli la prima donna.

(cronaca di Peppe Sacco)

Il colonnato di Piazza del Plebiscito abbraccia per la terza volta l’importante manifestazione di atletica leggera che si corre per strade di Napoli coprendo la distanza dei 42 km e che quest’anno ha messo insieme oltre 2000 persone nelle tre distanze previste dal programma, da sottolineare che ognuna ha registrato un importante successo; la mezza maratona registra la vittoria di Paul Tiongik (Parco Alpi Apuane), con il tempo di 1h04’35”. Al femminile sui 21,097 km eccelle la keniana Teresiah Kwamboka Omosa, che ha chiuso la distanza in 1h14’30”. L’intero programma dell’ Italiana Assicurazioni Neapolis Marathon dalle prime ore di luce e stato baciato dal sole (buona la scelta di anticipare di mezzore la partenza). La cronaca dell’evento continuando a scrivere: la Maratona è stata una festa in cui è l’Africa con l’atleta Hicham Boufars tesserato con la International Security Service ha corso la distanza con padronanza arrivando al traguardo in 2h20’46”, Boufar ammette: “è stata particolarmente dura: il caldo e soprattutto il vento contrario mi hanno condizionato. Il percorso è bello e molto affascinante: mi godo questo successo”. La parte femminile la signora Maratona festeggia Stefania Simonelli ( ITA Team) per lei il crono si è bloccato a 3h06’04”

RISULTATI

Podio Maschile   

1 Hischam Boufars – 2h20’46” Int. Security Service

2 Khalib Jbari – 2h38’32” Athletic Club 86 Alperia,

3 Antonino Tamarino – 2h48’09” Sorrento Runners

Podio Femminile

1 Stefania Simonelli – 3h06’04”    ITA Team

2 Luana Chiara Piscopo – 3h19’37” Runners del Levante

3 Antonia Tudisco – Run Card   3h19’37”